UNTITLED PROJECT about UNTITLED FILM STILLS

Questo progetto grafico nasce da una ricerca sugli Untitled Film Stills di Cindy Sherman, un progetto della stessa fotografa statunitense nel quale essa stessa si mette in scena trattando il tema dell’identità, della visione del soggetto in terza persona, del travestimento e dello stereotipo, visto che Cindy mette in campo proprio la visione della donna che la società ha ricevuto tramite i film anni ’50 e ’60.
L’obiettivo è quello di distruggere questo pregiudizio, ma senza citare in particolare dei film, le sue ambientazioni sono ipotetiche.
Cindy Sherman realizza una serie di 69 foto che sono trattabili singolarmente, come fotogramma, ma inevitabilmente anche in serie, come una sequenza cinematografica, che in realtà non è. Proprio da questo concetto nasce l’impostazione grafica di questo pieghevole: ogni colonna riporta un singolo fotogramma, ma aprendolo si ottiene la sequenza frammentata del rullino fotografico. L’impostazione è per questo motivo fortemente orizzontale, nell’insieme, ma anche verticale, considerando una colonna soltanto.
Lungo tutto il pieghevole c’è la spiegazione degli Untitled Film Stills, accompagnata da una riflessione sullo stile ed i temi trattati da Cindy Sherman.

Lascia un commento